Rugzak

Sconto Rugzak Risparmia fino al 60% di sconto - Risparmia fino al 60% di sconto. Consegna e resi rapidi.

Perchè scegliere Hypervenom? La caratteristica che subito ha colpito tutti è questa tomaia con un grip pazzesco ed in campo i benefici del Nike Skin si sentono fin da subito, Comfort ed una calzata che rende il controllo di rugzak palla più semplice, trasformandoci davvero in giocatori più letali sottoporta grazie ad un feeling con il pallone a 360° ed una superficie d’impatto ampia e precisa, Prodotto ideale per giocatori offensivi e con buona tecnica oltre che attaccanti potenti e rapidi..

Hampden Park, 1 febbraio 2015, Celtic e Rangers si troveranno di fronte dopo quasi tre anni dall’ultima volta, Sarà una partita con in palio molto più della finale di Coppa di Lega scozzese, rugzak L’ ‘ Old Firm’, infatti, è una delle rivalità più affascinanti che la storia del calcio possa offrire, Tante le motivazioni: religione, politica, E risultati, ovviamente, Con il Celtic che ha tatuato nella storia il proprio nome grazie alla Coppa dei Campioni vinta nel 1967, I Rangers stravincono il confronto a livello nazionale, ma fuori dai patri confini hanno vinto solo la Coppa delle Coppe del 1972, Eppure la storia sarebbe potuta cambiare durante la  Champions League 1992-1993  quando i primi ‘Gers’ marchiati Adidas hanno mancato per un soffio l’appuntamento con la finalissima..

Nel 1992 i Rangers sono allenati da Walter Smith, che li ha appena portati alla vittoria del 42esimo titolo nazionale e della 25esima Scottish Fa Cup, Dopo dodici anni di partnership con Umbro, i ‘Gers’ hanno vestito per due anni casacche Admiral, È l’ora della svolta, Il club protestante di Glasgow  sigla un accordo con Adidas, colosso tedesco sulla cresta dell’onda del successo commerciale del campionato europeo appena conclusosi in Svezia, Delle 8 squadre finaliste, 4 vestivano una casacca con le tre strisce (CIS, Francia, Germania e Svezia) con Lotto, Hummel ed Umbro a spartirsi le ‘briciole’, E visto che le nazionali che indossano le magliette rugzak col diamante (Inghilterra e Scozia) sono inarrivabili, Adidas decide di usare la strategia del cavallo di Troia, legando il proprio nome a quello del club più in vista delle Highlands..

Le prime casacche disegnate da Adidas non sono originalissime (già viste proprio all’Europeo) ma decisamente d’impatto rispetto al lavoro svolto da Admiral. La divisa home può contare su un blu tradizionale con tessuto traslucido e righe tono su tono. Le spalle sono caratterizzate da tre inserti bianchi molto evidenti (marchio di fabbrica del colosso tedesco). Il colletto è a V voluminoso e di colore rosso con finiture bianche e blu e lo stemma Adidas alla base. Il crest societario è posizionato al centro ed è nella versione più antica, lo sponsor McEwan’s è in bianco.

La maglia away presenta lo stesso template, Il colore dominante è il bianco, con gli inserti sulle spalle rossi ed il colletto blu con finiture bianche e rosse, Stemma socierario e sponsor sono in blu, Il kit è decisamente fortunato, I Rangers di Walter Smith sono guidati da giocatori come Goram, Robertson, Gough, McPherson, Durrant, Brown, McCall, Huistra, Mikhailichenko, Ian Ferguson ed ovviamente dalla coppia d’oro Ally McCoist-Mark Hateley, Una squadra fortissima che vince campionato, Scottish Fa Cup e Coppa di Lega, centrando un fantastico treble, Il grande rimpianto, però, è sicuramente la Champions League, rugzak con la finalissima di Monaco di Baviera mancata per un solo punto..

La massima competizione europea è appena cambiata, passando da Coppa dei Campioni a Champions League. I ‘Gers’ di Smith superano i danesi del Lyngby con un agevole 3-0 tra andata e ritorno e si presentano all’ultimo turno preliminare contro il Leeds United campione d’Inghilterra di Howard Wilkinson. Una squadra tosta che può contare su giocatori come Eric Cantona, Gary Speed, Gary McAllister e Gordon Strachan. Il doppio confronto è estremamente intenso, tanto da essere rinominato ‘ Battle of Britain’. I gol dei soliti McCoist ed Hateley e l’autorete di Lukic sono decisivi nel decretare il 4-2 complessivo (doppio 2-1) ed il passaggio del turno.

Il girone finale vede i ‘Gers’ sorteggiati con Olympique Marsiglia, Cska Mosca e Club Brugge, Chi arriva primo va a Monaco di Baviera a giocare la finalissima contro la vincente dell’altro girone, formato da Milan, Goteborg, Porto e Psv Eindhoven. Rangers e rugzak Marsiglia si giocano il primo posto con un testa a testa appassionante, che alla fine vede prevalere i francesi, Gli scontri diretti terminano in parità (2-2 ad ‘Ibrox Park’ e 1-1 al ‘Velodrome’), A fare la differenza è la sesta giornata, L’OM di Raymond Goethals va a vincere in Belgio con il Brugge mentre i ‘Gers’ pareggiano 0-0 in casa col Cska, La delusione è enorme, anche considerando il coinvolgimento della compagine francese nello scandalo corruzione ‘Affaire VA-OM’ che causa una squalifica da parte della Uefa oltre alla revoca del titolo di campione di Francia. La sensazione è quella di un’occasione irripetibile gettata al vento..

Nonostante la fortissima delusione in Champions League, Rangers ed Adidas proseguono nella loro partnership, Come consuetudine nel calcio anglosassone, il brand tedesco mantiene invariata la divisa home per la stagione 1993-94, proponendo solamente una away molto particolare, Un template palato arancione e blu dallo stile classico, con un colletto a polo del medesimo accostamento cromatico chiuso con un bottoncino, rugzak Il crest societario si sposta sul cuore, Gli arrivi di Duncan Ferguson, Moore e Durie permettono ai ‘Gers’ di vincere campionato e coppa di Lega..



Messaggi Recenti