Gucci

Sconto Gucci Risparmia fino al 60% di sconto - Risparmia fino al 60% di sconto. Consegna e resi rapidi.

I veri tocchi da maestro sono 3: i lacci, che prevedono per tutte il laccio in tono con la tomaia più un laccio alternato bianco/blu, proprio per omaggiare i colori della nazionale francese, Impressi sul tallone troviamo la caratteristica “coroncina” del Re appunto, il King, Sotto la linguetta frontale, Puma ha impresso sempre gucci color oro, la data di inzio e di fine della massima competizione europea per nazionali, che vedremo partire il 10 giugno e terminare il 10 luglio 2016, Tutti dettagli di classe, mai invasivi, nel pieno stile Puma King..

Se c’è una squadra che non è nuova a iniziative che lasciano il segno, sempre in lotta contro le discriminazioni di qualunque tipo, è sicuramente il St, Pauli, Questa sera nella sfida di 2, Bundesliga contro la capolista Red Bull Lipsia, il club di Amburgo scenderà in campo con una maglia speciale, Sul petto, al posto del consueto sponsor Congstar che ha accettato di farsi fa parte, ci sarà la scritta in gucci stampatello “Kein Fussball Den Faschisten”, ossia “Niente calcio per i fascisti”..

Questa è solo l’ultima di una serie gucci di iniziative che la società ha organizzato per il Giorno della Memoria, la ricorrenza del 27 gennaio che commemora le vittime dell’Olocausto, Tutte le maglie indossate in partita saranno messe all’asta e il ricavato finanzierà il Fan Project St, Pauli, Altre 200 maglie sono già in vendita presso lo store ufficiale..

Per il New York City la stagione d’esordio nella Major League Soccer non è stata delle più esaltanti e si è chiusa con l’8° posto nella Eastern Conference che non è bastato ad accedere ai playoff. Per la MLS 2016 la franchigia di New York tenterà di migliorarsi indossando una  nuova maglia away presentata dal capitano David Villa insieme ad Andrea Pirlo, Frank Lampard e a tutti i compagni. Il brio e l’energia della “Grande Mela” sono gli elementi a cui si è ispirata adidas, disegnando una serie di cerchi concentrici che si sviluppano dallo stemma societario, il cuore pulsante di tutta la casacca. I diversi toni di blu sono accostati all’ arancione che colora i marchi di adidas, la striscia che cinge le maniche e le personalizzazioni.

Il sottile colletto, a forma di ‘V’, è decorato all’interno con le frasi “This City never sleeps” e “This is Your City, This is Your Club”, Un ulteriore dettaglio sono le iniziali della squadra applicate nella parte gucci inferiore, Sulle maniche troviamo invece la toppa della MLS abbinata ai colori della maglia, una caratteristica comune a tutti i team della lega americana, I pantaloncini e i calzettoni sono in tinta con il blu più scuro delle maniche e della schiena, vivacizzati anch’essi con gli inserti arancioni..

Prima del lancio ufficiale sul web la maglia è stata protagonista di un’ iniziativa che ha visto coinvolti i calciatori Villa, Pirlo e Poku. I tre si sono recati a sorpresa presso le attività lavorative di alcuuni tifosi che credevano di partecipare ad un documentario, ma invece hanno ricevuto la visita dei loro beniamini. Inutile dire che hanno anche ricevuto in regalo la nuova casacca. L’esordio della maglia away è previsto il 17 febbraio in amichevole contro il Montreal Impact.

Sebbene da sempre le Nike Mercurial non siano sinonimo di sobrietà e invece lo sono di colori sgargianti e molto appariscenti, sono anche da sempre le scarpe più “guardate” ed in ogni caso di riferimento per ogni appassionato, anche per chi non ne fa uso ed utilizza altri prodotti Nike, Il soffermarsi su una colorazione specifica all’interno di una collezione (e noi da veri “malati” lo facciamo sistematicamente per ogni uscita) rende comunque un prodotto molto più speciale gucci e si riesce ad andare molto più a fondo capendo alcune sfaccettature, che per alcuni magari saranno banali, ma per noi sono importanti e ci permettono di fare una cosa che ci piace tantissimo, arrivare a capire come chi ha studiato questi scarpini, li abbia pensati..

Le nuove Nike Mercurial (nella versione Superfly) che fanno parte del pacchetto Metal Flash, sono in una colorazione denominata “Bright Mango”, Ai più attenti questo nome e questa colorazione non può di certo passare inosservata, Infatti, nel 2012, la collezione Nike Mercurial subì un gucci forte cambiamento, dettato da un’esigenza precisa: rivitalizzare uno scarpino che aveva avuto una flessione, probabilmente dovuta ad un mancato rinnovamento (bè per anni le Mercurial avevano letteralmente “ucciso” il mercato), Per i più “smemorati”, date un occhio all’articolo sulle Nike Mercurial Vapor VIII Mango..



Messaggi Recenti